Eh, dovevate aspettarvelo che come cincia ve lo avrei chiesto, no?

Le firme per il referendum sulle canne le avete raccolte in una settimana, perciò datevi da fare. Basta lo SPID, che tanto adesso ci vuole per tutto. I quesiti sono tre, promossi da due associazioni.

Link ai siti delle associazioni promotrici:

http://www.rispettoanimali.it

La cincia ringrazia.

Lavorando da casa da un annetto abbondante, ho avuto modo di familiarizzare con i piccioni.

Dato che già vi vedo fare la faccina “che schifo, ratti volanti” eccetera, ho deciso di distruggere alcuni stereotipi sul piccione e spezzare delle lance a loro favore. Sono animali estremamente intelligenti e simpatici, e non si meritano tutta l’animosità e il disprezzo con cui li giudichiamo.

I piccioni cagano ovunque

Già, I gatti no, il terranova del vicino che produce il doppio di me la fa che sa di fiori, voi non espletate…E di tutta questa congerie di animali, solo noi non la facciamo ovunque. Il piccione sembra fare più cacca degli altri animali perchè, piccino, ama polleggiare nello stesso posto per ore, e quando gli viene, la fa. Ricordate che per gli uccelli, la cacca va fatta subito perchè è peso inutile che rallenta il volo.

Il piccione è pacifico

Come no. Evidentemente non vi siete mai trovati in mezzo ad un litigio di piccioni, beccandovi alate, spinte, e quando il contendente se ne è andato e il piccione vincitore vi sta beccando il mais dalla mano, delle belle beccate violente perchè il suddetto piccione è rimasto inverso perchè ha appena litigato e ce l’ha con il mondo intero. Per inciso, sto raccogliendo le piume che si strappano quando litigano, e ci farò un cuscino, cruelty free. Human cruelty free, not pigeon.

Il piccione è un po’ scemotto e mangia anche la spazzatura

Quello che viene da me non mangia orzo e farro, le arachidi solo alcune e altre no, briciole non se ne parla, ama semi di girasole e pinoli. Un altro piccione aveva la sua marca preferita di mandorle a filetti, una volta ho sbagliato marca e me le sono dovute mangiare io. I piccioni, se necessario, si adattano, poi appena possono mangiare cose decenti tornano a fare gli edonisti.

Il piccione è grassoccio e un po’ mollo

Il piccione è un fascio di muscoli, è tutto pettorali di ferro, mica come la vostra panzetta da birra, infatti, lui vola e voi no. Beccatevi un’alata o una spinta e poi ne riparliamo.

I piccioni piccoli non si vedono mai

Si vedono, basta saperli riconoscere. L’occhio è scuro, il becco ha delle gobbette e la caruncolina non è bianca, e fanno fiii invece del verso solito. Quest’anno me ne hanno già portati quattro, uno più tenero dell’altro.

Il piccione fa solo ru

Il piccione fa un sacco di versi, da quello per litigare, a quello per corteggiare la picciona, a quello che usa per chiamarmi alla finestra, che mi piace un sacco perchè è bassissimo, rimbomba e si vede il gozzo che si gonfia tipo cornamusa, a quello di stress tipo “vorrei mangiare questo mais dalla tua mano ma ho paura ma nello stesso tempo sono tentato”. Se una cosa lo infastidisce o non gli piace, scuote la testina come per dire “no”. Insomma, il piccione si fa capire benissimo, solo che a volte essendo gli umani prevenuti nei suoi confronti, evita perchè pensa che non ne valga la pena.

Il piccione ha le zecche e le attacca agli umani

Vero, i piccioni spesso hanno le zecche, se si sta attenti si vedono queste specie di ragnetti che corrono sulle piume a velocità esagerata e si infilano tipicamente sotto all’ala. Mai viste scendere dal piccione e cercare le persone, però. A meno che non abbiate anche voi le piume.

Sul fatto che il piccione trasmetta malattie non ho statistica, anche se date le mie frequentazioni ormai dovrei essere morta di qualsiasi cosa trasmettano. Dopo quest’anno di pandemia, peraltro, i piccioni potrebbero anche, a ragione, dirci di guardare un po’ noi stessi prima di criticare.

A me i lievitati non vengono mai; credo di essere l’unica che ha causato la rottura di un dente con la pasta della pizza.

Per una volta che me ne viene uno, perciò…lasciatemelo pubblicare!

Ed eccoci tornati al tempo delle macro, quello in cui ci si concentra sul vasetto da dieci centimetri abbandonato sul davanzale, dove è spuntato il muschio, che, insieme al piccione che ci viene a trovare una volta al giorno, è il nostro contatto con la natura in questo periodo di soft lockdown.

Comunque anche questa è fatta con il cellulare, e, ripeto, sono abbastanza soddisfatta.

Archivi

novembre: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Categorie

noioserie legali

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Se volete utilizzare in parte o totalmente gli articoli di questo blog potete farlo tranquillamente, però, per favore, citatemi come fonte. Se con qualche immagine o scritto avrò violato qualche copyright, me ne scuso; fatemelo sapere, e rimuoverò il corpo del reato.

la cincia e il pinguino

Lemonade award..e non perchè sono acida!

Gentilmente assegnatomi da The Dusty Lens ... Grazie!

Gentilmente…

...ricordatevi che le foto che corredano queste belinate sono mie, salvo qualche raro caso che verrà esplicitamente segnalato. Nel caso ne utilizziate qualcuna (o nel caso vi piacciano tanto da volerne una copia stampata :-D), fatemelo sapere. Grazie!