Adesso che questo blog è stato impostato, che ho scelto il template, ho messo qualche link, qualche immagine, e persino il contatore degli accessi, mi sento come quando ero ragazzina e compravo qualche bellissimo quaderno con la copertina in carta marmorizzata, con l’idea che dovesse contenere chissà quale pensiero profondo, chissà quale ineffabile espressione poetica, e poi restavo paralizzata dalla bellezza stessa dell’oggetto, dalla consistenza vellutata dela carta color crema, per la quale quasiasi penna era troppo volgare e qualsiasi pensiero troppo banale.
In definitiva, i quaderni restavano dei bellissimi gusci vuoti.
Spero che il blog non faccia questa fine.

Intanto, questo è il posto dove li andavo a pescare:
http://www.ilpapirofirenze.it

Annunci