Oggi finalmente ci siamo svitati dalla sedia e abbiamo fatto un passeggino pomeridiano fino al Morteracc (come chiamano qui la vedretta del Morteratsch, una lingua del ghiacciaio del Bernina).
Ogni volta è un po’ più ridotto della precedente, e più ingrigito; oggi era anche incupito da una massa di nuvolacce.
Andare a trovare il Morteratsch è meglio che leggere un articolo sulla riduzione dei ghiacciai, ogni tanto si trova un paletto con il cartello che indica che il ghiacciaio in un certo anno arrivava fino a lì, e poi si è ritirato. Dal 1970 al 2000, il ghiacciaio è arretrato di 552m. Dal 2000 ad ora comunque un altro centinaio di metri se li è fatti..E ogni volta che lo vedo, mi dà l’impressione di essere sempre meno imponente e sempre più fragile.

Annunci