Nella mia personale ricerca dei dolci senza questo e senza quello (senza uova, senza latte, senza burro, ecc), penso che questo li batta tutti. Gli ingredienti infatti sono solo pere, frumina (amido di frumento, si trova al supermercato), un cucchiaio di zucchero solo per scrupolo e un pochino di cannella.

L’idea non è certo mia, ma è stata adattata dal blog di Dario Bressanini “Scienza in cucina”, che vi consiglio caldamente.

Allora: ho preso e frullato con il minipimer tre pere (allungando con un po’ d’acqua, perchè se no il minipimer si intronfia). Non mi andava di filtrare e perdere il gremolino della pera, perciò me le sono tenute così. Su mezzo litro di pappa di pera, ho messo 45g di frumina, prima sciogliendola con poco succo (occhio che si impasta che è un piacere), poi incorporando il resto del succo. Un cucchiaio di zucchero giusto per scrupolo (secondo me la pera non ne ha molto bisogno, è già dolce di suo), uno sbruffino di cannella, e tutto va in pentola, scaldato a fuoco basso, finchè non bolle (e occhio, che diventa lava: se vi becca con uno dei suoi sbuffi vi ustiona). Si mette nel coppino, e si mette in frigo per 24h.

DSC_6815_budino_pera

Vi raccomando l’articolo del blog del prof.Bressanini, che vi spiega anche il perchè e il per come si riesce ad ottenere un budino usando la frumina!

Annunci