Oggi si torna, uffa.

Ritorno. Al solito, organizzazione efficiente e puntuale, sono solo le autorità portuali di Savona che ritardano un pochino il nostro sbarco. L’ultima volta che siamo scesi dalla nave c’erano 25°C, e qui c’è allerta neve, credo che il pensiero prevalente sia “mi imbosco in una toilette e rimango qui”. Invece come pecorelle condotte al macello ci incolonniamo per la passerella che ci riporta sulla terraferma. Ariuffa. Prossimo anno Dubai?

Annunci