Oggi ho fatto un corso sul carrello elevatore. Al primo momento quando ho letto la mail, ho letto “corso di uso del cervello”; quando mi sono resa conto che era il muletto quello di cui si parlava, ho pensato che forse sarebbe stato meglio come l’avevo capita io.

I dubbi su cosa significhi per il prosieguo della mia attività in questo ufficio li ho ancora, anche (ovviamente) dopo che sono andata a chiedere chiarimenti al capo ed essermi fatta raccontare, come immaginavo, quella dell’uva.

In ogni caso, al test pratico ho scoperto che non so guidare decentemente nemmeno il carrello elevatore. Uffa.

Ciao a tutti, vado in trasferta; di nuovo a Monfalcone, di nuovo sulla gru dell’altra volta, di nuovo senza internet. Riuffa.

Mi spiace per l’entusiasmo zero – in questo periodo va così.

Annunci