You are currently browsing the category archive for the ‘la cincia mogia mogia’ category.

Quando sei arrivata, odiavo andare in moto.

Ci hai messo molto poco però a conquistarmi, quattro giorni al Verdon e ti volevo già bene.

Abbiamo tanti ricordi insieme…dall’isola d’Elba a capodanno, quando eri l’unica moto sul traghetto, alla Spagna, la Slovenia, la Corsica (dove la tua affidabilità c’è voluta tutta, tra curve col ghiaino e porcellini spaventati a lato strada), fino ai ritorni dall’ufficio con le raffiche di vento sui viadotti, che più di tanto non ti hanno mai scomposta, e mille altri giri piccoli e grandi.

Spero che il tuo prossimo proprietario ti voglia bene come meriti, anche se i chilometri sono tanti e ogni tanto fai qualche bizza che però, con l’età, ci sta.

Mi piace ricordarti così, con lo Stelvio riflesso negli specchietti.

Ciao motina.

Caponord_sullo_stelvio

Annunci

img_1536San Salvatore a Campi di Norcia

Quando ci siamo andati era chiusa, eravamo riusciti soltanto a sbirciare dalle finestrine gli affreschi all’interno. Come si dice sempre, anche lì avevamo detto che la prossima volta ci saremmo informati prima sugli orari d’apertura.

Era bellissima.

 

Ho sempre pensato che nelle esperienze lavorative valessero gli schemi dei rapporti umani. Succede anche nelle ditte che il rapporto si logori, che le aspettative non vengano soddisfatte, e che le storie si trascinino in una specie di equilibrio instabile indefinito che prima o poi qualche tradimento o altro evento fa cadere. Nei rapporti lavorativi purtroppo non si riesce a “mettere su casa da soli” in attesa (se proprio la si desidera) di una storia nuova. Si rimane perciò così, separati in casa, con l’unico schermo di mantenere i rapporti nel limite della civiltà, in attesa di trovare un nuovo posto. Il momento del distacco è duro, e per momento del distacco intendo quel momento in cui ti si aprono gli occhi, magari dopo anni, e ti rendi conto che non ha più senso, che hai investito su una piramide di sabbia, che pensavi che qualcuno si fosse accorto che hai dato, e invece no, che adesso in qualche modo per te non c’è più posto. Bisogna ritirarsi su come da un divorzio difficile, riprendere coscienza delle proprie capacità, non accettare qualsiasi cosa solo per scappare, e smetterla di piangere. Non è facile, ma una volta che il velo ti è scappato dagli occhi non c’è più modo di tornare indietro. Bisogna tenerli bene aperti, gli occhi, anche se con il mascara waterproof.
Poi quello che fanno gli altri non ti riguarda più, è solo rumore di fondo.

Archivi

luglio: 2019
L M M G V S D
« Mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Categorie

noioserie legali

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Se volete utilizzare in parte o totalmente gli articoli di questo blog potete farlo tranquillamente, però, per favore, citatemi come fonte. Se con qualche immagine o scritto avrò violato qualche copyright, me ne scuso; fatemelo sapere, e rimuoverò il corpo del reato.

la cincia e il pinguino

Lemonade award..e non perchè sono acida!

Gentilmente assegnatomi da The Dusty Lens ... Grazie!

Gentilmente…

...ricordatevi che le foto che corredano queste belinate sono mie, salvo qualche raro caso che verrà esplicitamente segnalato. Nel caso ne utilizziate qualcuna (o nel caso vi piacciano tanto da volerne una copia stampata :-D), fatemelo sapere. Grazie!
Annunci